L’ACI - Automobile Club d'Italia  - è un ente pubblico non economico che ha funzione di promozione controllo e indirizzo normativo del settore automobilistico ed è organizzato in strutture territoriali.

L’ACI è stato sempre molto attento, nel corso degli anni, alle politiche, e quindi agli strumenti organizzativi, che puntano alla qualità ed al miglioramento continuo.

Le sedi sul territorio sono state i laboratori dove l’autovalutazione CAF è stata sperimentata maggiormente ma l’ente è stato attento a curare una diffusione progressiva anche presso l’AACC .

Nel 2017 la Direzione Centrale dell’ACI ha deciso di promuovere l’iniziativa CAFinACI con la sperimentazione presso 12 AC territoriali del CAF mediante la piattaforma F@CILE CAF 2017, che rappresenta una guida all’esecuzione dell’autovalutazione e del miglioramento del CAF.

L’applicazione del CAF nelle ACI tuttavia non è recente. Dal 2011 al 2014, 5 Strutture Territoriali ACI su 106, hanno conseguito  - a seguito della loro partecipazione alla CEF - il riconoscimento di organizzazioni "Effective CAF User – ECU Label" (Amministrazione che utilizza in modo eccellente il modello CAF): l'Area Metropolitana di Milano (all'incirca 130 risorse), le Unità territoriali di: Lecco (all'incirca 15 risorse), Lucca (all'incirca 15 risorse), Terni (all'incirca 15 risorse) , Savona (all'incirca 10), Varese (all'incirca 35 persone).

Hanno conseguito la ECU label anche 2 su 102 AACC: l’Automobile Club Campobasso (due persone con il Direttore) e l’Automobile Club Salerno (6 persone con il Direttore). L’Automobile Club Trapani e l’Unità territoriale di Catania hanno fatto l'autovalutazione ma non hanno conseguito la CEF per il 2015. Per il 2016 sono state candidate l'UT Latina e l'AC Pescara.

La partecipazione al percorso F@cile CAF ha l’obiettivo di supportare le strategie dell'Ente in materia di qualità dei servizi erogati attraverso:

  • l’introduzione e il consolidamento di una cultura della qualità condivisa che consenta alle diverse ACI di “parlare la stessa lingua” e di confrontarsi su basi comuni
  • la realizzazione di processi di autovalutazione e miglioramento delle performance delle ACI  attraverso l’utilizzo, come framework di riferimento, della piattaforma F@cile CAF, verificandone nel tempo la funzionalità e l’efficacia
  • la definizione di un metodo di benchmarking delle buone prassi a supporto del rafforzamento della capacità amministrativa per migliorare la qualità delle ACI  

Attività

Azione 1: Promozione e comunicazione

Con l’obiettivo di valorizzare l’intervento e gli output prodotti, favorire la creazione del commitment interno e il coinvolgimento consapevole degli operatori coinvolti, in fase di start up, in fase di start up è stato realizzato un seminario di presentazione del progetto a tutti gli operatori che verranno coinvolti nelle fasi di lavoro successive.

Azione 2: L’autovalutazione e il miglioramento con la piattaforma F@cile CAF

Si prevede di realizzare un’attività di sperimentazione di un processo di autovalutazione e miglioramento con la piattaforma F@cile CAF.

È stato già effettuato un undefinedprimo monitoraggio delle attività.

Azione 3: La Valutazione esterna

L’autovalutazione consente alle strutture di valutare punti di forza e aree di miglioramento secondo un framework condiviso. Però, per poter effettuare dei confronti ed individuare da tali confronti le migliori performance, è necessaria una fase di valutazione esterna. Tale valutazione, organizzata secondo modalità di peer evaluation, sarà realizzata nell’ambito della Procedura CAF External Feedback.

Azione 4: Benchmarking/Benchlearning

I risultati delle autovalutazioni condotte saranno utilizzati per condurre un’analisi comparativa critica. I risultati verranno elaborati in formato aggregato e in una area dedicata, accessibile a ciascuna ACI a beneficio della trasparenza e della condivisione delle pratiche. Un discorso di ulteriore diffusione e di benchmarking e benchlearning potrebbe essere collegato al progetto internazionale Benchmarking Partnership www.benchmarkingpartnerships.com.au sponsorizzato anche da EIPA che vede coinvolte, tra le altre,  le strutture operanti nel campo della sicurezza stradale.

Le Strutture Territoriali coinvolte

Automobile Club d'Italia Salerno

Aci Terni

Aci Campobasso

Aci Modena

Automobile Club d'Italia - Ufficio Provinciale ACI di Varese  

Ufficio Provinciale ACI di Lecco

Automobile Club Campobasso

Automobile Club Salerno

ACI Unità Territoriale di Savona

ACI Area Metropolitana di Milano

ACI Trapani

Unità  Territoriale ACI di Catania

Ultimo aggiornamento:  24/07/2017